Quel…sesto senso !

Freud lo definiva “il vortice dei propri sentimenti”. Ma il sesto senso cos’è veramente?

Dalle ricerche scientifiche si scopre  che il nostro cervello ha la capacità di incamerare – a nostra insaputa – informazioni che al momento giusto fa emergere e decodifica segnali provenienti dagli altri esseri umani, anche non verbali e apparentemente impercettibili.

Chiamandolo sesto senso, viene da tirar in ballo anche gli altri cinque. Vista, udito, olfatto, gusto e tatto.sesto senso.jpg

Tutti sensi che usiamo nelle molteplici situazioni quotidiane. Li conosciamo bene. Il sesto senso invece è ancora da definire.

Alcuni parlano di semplice istinto, altri di intuito innato, altri ancora affermano di poterlo sviluppare attraverso percorsi formativi denominati “Intuition Training”.

Inoltre il più delle volte viene attribuito al gentil sesso (qui essendo donna me la gongolo un po’) . Secondo voi perché?

La psicologia ce lo spiega attraverso due considerazioni. La prima è che le donne siano più a contatto con i loro sentimenti e la seconda è che riescono a dar maggiore attenzione al lato destro del cervello, parte che viene associata alle percezioni intuitive.

Diciamo pure, che queste ricerche tolgono un po’ di fascino a questa misteriosa (ora non più molto) dote.

Peccato, visto che in molti mi chiamano “streghetta” proprio per il mio sesto senso molto sviluppato, mi piaceva pensare di esserlo veramente. Insomma di vivere una “vita da strega”.

Ma come dire “ME LO SENTIVO” che la scienza prima o poi ci avrebbe dato una spiegazione 😉

Quel…sesto senso !ultima modifica: 2009-06-23T11:00:04+02:00da saracinescaline
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento